7 esercizi yoga per gli occhi



yoga per gli occhi

 

Più volte in questo blog ti ho parlato dei benefici dello yoga per tutto l’organismo, ma non ho mai di yoga per gli occhi.

Ci sono diversi esercizi yoga per gli occhi che possono aiutarti a migliorare e preservare la tua vista.

Lo stile di vita, le ora in ufficio davanti al computer, ma anche tablet e smartphone, impongono agli occhi una continua sovraesposizione luminosa.

La maggior parte della giornata la passiamo davanti ad un monitor, sotto luci artificiali spesso troppo forti e con luce fredda, non naturale.

E quando esci dall’ufficio, i tuoi occhi sono esposti alle luci della città, oppure incollati ancora a smartphone per tutto il tragitto lavoro-casa.

Ma poi finalmente a casa…..spesso continuiamo a stare davanti ad uno schermo, tablet o televisore.

Un vero e proprio stress luminoso per i tuoi occhi che spesso avverti stanchi e affaticati, o sbaglio?

Magari sei tra quelli che sentono anche bruciore, occhi secchi e dolore alla testa.

La tua vista è importante, quindi innanzitutto fai dei controlli regolari della tua vista da professionisti specializzati.

Poi esistono alcuni semplici ma efficaci esercizi yoga per gli occhi che, in caso di affaticamento visivo, ti aiuteranno a trovare beneficio e sollievo.

Lo yoga per gli occhi è un metodo elaborato dal dottore giapponese Kazuhiro Nakagawa.

La capacità visiva non dipende solo dai tuoi occhi ma sopratutto dal tuo cervello:

Con alcuni semplici esercizi yoga per gli occhi, la tua vista e le tue capacità godranno di grandi benefici.

Come fare?

Ecco le 7 semplici tecniche yoga per gli occhi

  1. Metti l’indice di fronte agli occhi e senza distogliere l’attenzione dal dito avvicinalo a poco a poco verso gli occhi. Sentirai la tensione oculare aumentare, è normale. Nel momento in cui allontaniamo lentamente il dito, gli occhi si rilassano ed eviteranno di convergere. Si tratta di allenare i tuoi muscoli oculari.
  2. Se soffri di miopia, puoi appendere un calendario su una parete e posizionarti ad una distanza di 2-3 metri.
    Tieni il palmo della tua mano a circa 30cm di distanza dagli occhi, poi guarda alternativamente il calendario e il palmo della tua mano. Puoi cominciare con uno spostamento ogni 3 secondi e poi mano a mano aumentare la velocità, riducendo il numero di secondi. Ripeti per circa 20-30 volte.
  3. Per rilassare i tuoi occhi, sopratutto dopo una giornata passata davanti allo schermo, puoi chiudere gli occhi per 10 secondi, aprirli e guardare verso l’alto per altrettanti 10 secondi. Chiudi poi nuovamente gli occhi e ripeti aprendo gli occhi guardando verso il basso. Coi continua con apertura e chiusura a destra e infine a sinistra mantenendo intervalli di 10 secondi. Esegui la sequenza alto-basso-destra-sinistra per 2 volte.Un prodotto che ti consiglio per rilassare i tuoi occhi è anche quello di prendere un piccolo cuscino riempito con semi di lino e lavanda che puoi riscaldare nel microonde e posizionare sugli occhi per rilassarli. Ce ne sono diversi modelli, qui ne trovi alcuni.
  4. Per mantenere sano il movimento dei tuoi occhi, qualsiasi asana di distensione aiuta la circolazione sanguigna, e quindi anche degli occhi.Se può esserti utile, qui ti ho spiegato le diverse tipologie di asana.
  5. Riattiva la circolazione dei tuoi occhi, sbattendo le palpebre al fine di aumentare la lacrimazione e picchietta delicatamente le palpebre chiuse con le dita.
  6. Per potenziare la capacità di tua capacità di concentrazione, un valido esercizio è quello di scrivere numeri da 3 a 7 cifre su righe diverse. L’obiettivo è memorizzare i numeri cominciando dalla riga più in alto, guardando il numero per non più di un secondo e riscrivendolo senza guardare. Ad ogni errore devi ricominciare da capo. Più cifre e righe di numeri riuscirai a ricordare e più la memoria starà migliorando.
  7. Per migliorare la coordinazione occhio- cervello, prova a giocare a carta, forbice, sasso da solo. Tendi le tu mani e imponiti di far vincere la mano destra. Poi cambia consapevolmente la mano vincente per variare l’esercizio. Gesti rapidi e corretti dimostrano che il tuo cervello è ancora giovane….la velocità arriverà in ogni caso con l’allenamento

Come puoi vedere questi esercizi yoga per gli occhi sono semplici, facili, e richiedono davvero poco tempo.

Un libro sullo yoga per gli occhi che vorrei consigliarti è Recupera una vista perfetta con lo yoga per gli occhi, che spiega il metodo naturale ed esclusivo del dottor Nakagawa, un sistema testato su moltissimi pazienti che comprende semplici esercizi e un training mentale.

Un problema può trasformarsi in un’opportunità

Lo yoga può aiutarti a risolvere diversi problemi e a migliorare la tua vita, non solo relativamente ai tuoi occhi, ma a volte non sai come farlo.

Se vuoi posso aiutarti!

Studieremo insieme un programma personalizzato in base alle tue caratteristiche morfologiche, alle tue richieste, a tuoi obiettivi e al tuo stile di vita.

Ti aiuterò a raggiungere un livello di benessere costante e duraturo, un’ ottima forma fisica e un’energia mentale in costante espansione.

Se sei interessata/o ad un programma yoga personalizzato studiato sulle tue esigenze e sugli obiettivi che vuoi raggiungere, ma che ti permette di fare yoga quando e dove vuoi, allora scopri il mio programma di  yoga personalizzato.

Se non lo hai già fatto, vorrei darti un altro utile consiglio.

Vuoi scoprire le principali regole per costruire una pratica yoga corretta? Registrati e riceverai gratuitamente la mia guida pratica per costruire la tua sequenza yoga. Riceverei inoltre informazioni sul mondo dello yoga, recensioni su prodotti che ho già provato per te, libri, consigli e tanto altro.

registrati-ora

ATTENZIONE:
Dopo esserti registrato, ti invieremo entro pochi minuti una mail per verificare il tuo indirizzo email. Apri il messaggio che ti abbiamo mandato e fai clic sul link di conferma. Se la mail di conferma non ti dovesse arrivare entro 15 minuti controlla anche nella cartella SPAM, a volte finiscono in questa cartella per errore.

Se pensi che questo articolo possa interessare anche ad altri, condividilo sui tuoi social (Google+, Facebook, Twitter). Mi aiuterai ad aiutare altri a costruire una pratica yoga corretta.

Buona vista! 🙂

Namastè