Meditazione

La meditazione è uno strumento che ti aiuterà ad apprezzare veramente la vita, imparando a vivere profondamente il momento presente.

yoga_coach

Hai sempre pensato che meditare fosse rimanere per ore nella posizione del loto ad aspettare l’illuminazione?

Non preoccuparti perché non c’è bisogno di rimanere immobili a gambe incrociate per ore ed ore.
L’arte della meditazione fa parte di noi, fa parte di te.
Siamo predisposti a meditare
, occorre solo innescare questa attitudine, basta volerlo.
La meditazione non necessità di riti ma solo di onestà intellettuale.

E’ naturale sentire la necessità di consigli, schemi da seguire, si sente la necessità di essere guidati da qualcuno.
Non correre per imparare subito determinate asana o eseguire complessi esercizi di respirazione e concentrazione.
Per me è importante che tu capisca bene che cos’é la meditazione.

Un processo di consapevolezza.

La meditazione non è una sorta di magia, di pozione magica che risolve ogni problema, ma è un allenamento. Disabituarti ad analizzare continuamente quello che ti succede, di classificare gli eventi in buoni o cattivi.
Iniziare ad apprezzare pienamente la vita, qualsiasi cosa ti accada.

Tra le domande che potresti farti la più importante è “Quando hai iniziato ad apprezzare veramente la vita, al di là di quello che ti succede?“.
Se non lo hai ancora fatto, la meditazione può essere un valido strumento per iniziare a farlo ora.

Imparare a meditare significa imparare ad avere “piena consapevolezza di se” (Mindfulness), allenandosi a concentrare la propria attenzione sul qui e ora, nel momento presente.
Meditare significa accettare e abbracciare la propria vita in tutta la sua ricchezza.

Ti hanno insegnato a preoccuparti dei problemi che la vita ti riserva, ma nessuno ti ha spiegato come godere dei momenti di felicità.
Il tuo cervello è stato abituato a vivere nel passato (rammaricandoti di quello che avresti potuto fare diversamente o di momenti che non torneranno mai più).
E’ stato abituato a vivere nel futuro (programmando in continuazione la tua vita).
Ma quello che sicuramente fai molto poco è “vivere il momento presente”.

La meditazione ti insegna innanzitutto a “fermarti”, a togliere il pilota automatico e a prendere in mano tua vita.
Perché la vita è tua e hai il diritto, anzi hai bisogno di trattarla nel miglior modo possibile.

Primo passo…fermati!

meditazione - fermati

Ti propongo un primo esperimento.

Prenditi, ora, 5 minuti.
Qualsiasi cosa tu stia facendo prenditi 5 minuti.
Se non puoi farlo adesso, punta un promemoria sul tuo cellulare prima della fine della giornata, ma fermati per 5 minuti.

Scegli tra queste due piccole meditazioni

Chiudi gli occhi e ascolta i suoni intorno a te.
Percepisci le differenze, i suoni più lontani e quelli più vicini, scegline uno e concentrati solo su quello.

Oppure

Riempi un bicchiere d’acqua, guardane il colore, sentine l’odore, bevi e gustati l’acqua che riempie la tua bocca. Percepisci le sensazioni e gustati il momento con tutto te stesso.

Questo sono due semplici esercizi per iniziare a imparare a fermarti e sentirti…ma non è tutto!

I prossimi passi

Pubblicherò altri articoli con semplici esercizi e consigli, da applicare tutti i giorni, in ogni momento della tua giornata.
Perché meditare fa parte di noi.

E se vuoi ricevere altri suggerimenti sulla meditazione, segui i miei prossimi articoli.
Oppure, se non lo hai già fatto registrati alla newsletter LiberaMenteYoga (riceverai gratuitamente anche la mia guida pratica con le 5 regole per costruire la tua sequenza yoga).

registrati-ora

ATTENZIONE: se non ti dovesse arrivare subito la mail, controlla anche nella cartella SPAM, a volte potrebbe finire in questa cartella per errore

Se pensi che questo articolo possa interessare anche ad altri, condividilo sui tuoi social (Google+, Facebook, Twitter). Mi aiuterai ad aiutare altri a costruire una pratica yoga corretta.

Namastè!