Regalati piccoli momenti di meditazione


meditazione

Perché non fare una pausa e concedersi piccoli momenti di meditazione….a volte bastano solo pochi minuti.

Abbiamo già affrontato il tema di inserire la meditazione nella nostra pratica quotidiana e questa volta vorrei darvi alcuni suggerimenti per prendervi delle pause durante la vostra giornata lavorativa, staccare la spina, rilassare la mente e concederle un po di ossigeno.

Si, proprio delle piccole pause dove staccare la mente da quello che si sta facendo e attraverso dei semplicissimi esercizi di concentrazione e consapevolezza, offrire a se stesse dei piccoli momenti di meditazione.

Potreste puntare anche una piccola sveglia durante la giornata, ad intervalli di un paio d’ore l’uno dall’altro e fare uno o più di questi esercizi.

Ecco alcune pillole di meditazione

  • “Chiudi gli occhi e ascolta i suoni intorno a te. Percepisci le differenze, i suoni più lontani e quelli più vicini, scegline uno e concentrati solo su quello”.
  • “Concentrati sul tuo corpo e percepisci la differenza di temperatura tra le mani, i piedi, la testa ed altre parti del copro.”
  • “Guardati attorno, osserva i vari colori intorno a te e se ce n’è uno in particolare che ti attrae, concentrati su quello e cerca di capire perché ti attrae tanto.”
  • “Guardati attorno e porta la tua attenzione alle varie sfumature di luci e ombre. Se c’è una zona che ti attrae più delle altre cerca di capire il perché.”
  • “Riempi un bicchiere d’acqua, guardane il colore, sentine l’odore, bevi e gustati l’acqua che riempie la tua bocca. Percepisci le sensazioni e gustati il momento con tutto te stesso.”
  • “Respira profondamente con il naso e percepisci tutti gli odori che giungono a te. Ad ogni respiro porta la tua attenzione ad eventuali cambiamenti”
  • “Porta la tua attenzione alle gambe e sulle sensazioni che provi, prestando attenzione alle differenze che percepisci.”
  • “Garda fuori dalla finestra oppure se sei all’aperto alza gli occhi al celo. Osserva se ci sono delle nuvole, guarda i loro contorni, le forme che assumono, gustati la loro dimensione e la loro forma. Se il cielo invece è limpido, senza nemmeno una nuvola, allora guarda come il cielo assume tonalità differenti a seconda di come sposti il tuo sguardo. Se invece è una giornata cupa e piovosa, concentrati sulle varie tonalità di colori, sulla pioggia che cade, sul suo odore e sulle sensazioni che provi.”

Se non lo hai già fatto, vorrei darti un altro utile consiglio.

Vuoi scoprire le principali regole per costruire una pratica yoga corretta? Registrati e riceverai gratuitamente la mia guida pratica per costruire la tua sequenza yoga. Riceverei inoltre informazioni sul mondo dello yoga, recensioni su prodotti che ho già provato per te, libri, consigli e tanto altro.

registrati-ora

ATTENZIONE:
Dopo esserti registrato, ti invieremo entro pochi minuti una mail per verificare il tuo indirizzo email. Apri il messaggio che ti abbiamo mandato e fai clic sul link di conferma. Se la mail di conferma non ti dovesse arrivare entro 15 minuti controlla anche nella cartella SPAM, a volte finiscono in questa cartella per errore.

Se pensi che questo articolo possa interessare anche ad altri, condividilo sui tuoi social (Google+, Facebook, Twitter). Mi aiuterai ad aiutare altri a costruire una pratica yoga corretta.

Namastè

wikipedia