Pranayama è…respirare ogni giorno 1


Pranayama

Pranayama significa ottenere i maggiori benefici dal “respirare” .

Molti sono abituai a respirare in maniera automatica, senza quasi accorgersene, senza nessun controllo.

Imparare le tecniche di pranayama significa imparare a respirare veramente, a essere consapevole del tuo respiro e della tua energia vitale, ottenendo benefici sia fisici, mentali e pranici.

Benefici Fisici del Pranayama

Le asana servono a preparare il corpo a respirare, aumentano la capacità polmonare , la scioltezza della schiena, dei muscoli intercostali e del diaframma.

Attraverso lo yoga è possibile imparare alcune tecniche di respirazione che ci consentono di purificare profondamente il nostro corpo.

Facciamo un pieno di ossigeno (inspirazione) assicurando al nostro organismo una quantità sufficiente  di nutrimento per garantire il corretto funzionamento delle nostre cellule ed  eliminiamo le sostanze inutili e dannose (espirazione)

Benefici Mentali del Pranayama

La mente influenza il respiro, così come il respiro può influenzare la mente. Imparare a controllare il respiro significa riuscire a calmare la mente e prepararla per la meditazione.

Una corretta respirazione consente il giusto apporto di ossigeno al cervello, soprattutto nei casi di forte affaticamento o stress. Il giusto apporto di ossigeno consente di migliorare l’equilibrio mentale, la concentrazione e il controllo delle nostre emozioni (paure, preoccupazioni, etc.)

Benefici Pranici del Pranayama

Imparare a respirare significa anche imparare ad controllare la nostra energia vitale (prana). La nostra energia non riusciamo a vederla, ma possiamo imparare a percepirla.  Attraverso la respirazione, che è la manifestazione del prana, impariamo a sentire la nostra energia, a purificare i nadi (canali energetici) il cui blocco può causare malattie fisiche e mentali. L’energia può quindi scorrere più facilmente attraverso i chakra (centri energetici) trasformandosi in forza rigenerante, curando il nostro stato psico-fisico e quello degli altri.

Se sei interessato ad approfondire le tecniche del pranayama posso consigliarti 2 libri

Asana Pranayama Mudra Bandha

E’ stato riconosciuto a livello internazionale come uno dei manuali più sistematici sullo yoga disponibili il giorno d’oggi.È consultato da insegnanti e praticanti di yoga appartenenti non solo alle Scuole dell’International Yoga Fellowship Movement, ma anche ad altre tradizioni.

Scopri di più e acquista il libro

Pranayama. La dinamica del respiro

Un testo molto interessante che tratta il Pranayama in modo semplice ed efficace. Per tutti quelli che cercano una guida, ma anche per curiosi i più curiosi.

Scopri di più e acquista il libro

Su LiberamenteYoga puoi trovare altri articoli sulla respirazione, te ne segnalo alcuni:

La respirazione rinfrescante

Il respiro e le asana di apertura

Yoga, pranayama e allergia da pollini

Ora sai cosa significa Pranayama, ma se vuoi scoprire le principali regole per costruire una pratica yoga corretta, allora registrati e riceverai gratuitamente la mia guida pratica per costruire la tua sequenza yoga. Riceverei inoltre informazioni sul mondo dello yoga, recensioni su prodotti che ho già provato per te, libri, consigli e tanto altro.

registrati-ora

ATTENZIONE: se non ti dovesse arrivare subito la mail, controlla anche nella cartella SPAM, a volte potrebbe finire in questa cartella per errore

Se pensi che questo articolo possa interessare anche ad altri, condividilo sui tuoi social (Google+, Facebook, Twitter). Mi aiuterai ad aiutare altri a costruire una pratica yoga corretta.

Be yoga!

Namastè

wikipedia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Pranayama è…respirare ogni giorno