Vrksasana, la posizione dell’albero 2



In Vrksasana, la posizione dell’albero, come in tutte le posizioni di equilibrio l’attenzione viene rivolta al momento presente, al qui e ora.

Eseguendo Vrksasana porti la tua attenzione a chi sei.

VirksasanaCi sono vari tipi di alberi così come ci sono varie varianti di Vrksasana. Ogni albero ha caratteristiche diverse, come le persone. Gli alberi possono avere un tronco molto forte, inamovibile, saldo, ma di fronte alle tempeste più forti può spezzarsi, a differenza di alberi con una struttura più flessibile che si piega ma non si spezza. Anche le persone possono essere forti ma rigide, oppure flessibili e con una maggiore capacità di adattamento: ognuno dovrebbe capire che tipo di albero sia o che tipo di pianta vuole essere.

L’albero, per crescere, deve dosare forza e capacità di adattamento, in modo da riuscire ad sviluppare radici forti anche nei terreni più difficili. Anche noi dobbiamo affrontare e adattarci alle difficoltà che la vita ci riserva. Una folta chioma deve essere compensata da forti radici per mantenersi saldi. Così anche gli uomini devono prendere coscienza e sviluppare le proprie radici, fondamenta profonde per poter ricevere forza e vigore dal terreno in cui vivono.

Un albero cresce sano quando si trova in un ambiente adatto alla sua crescita. Gli alberi non possono scegliere dove crescere, e così anche noi dobbiamo imparare che

“non importa da che parte ci abbiano messo gli eventi, l’importante è comprendere che non siamo noi ad aver scelto dove vivere” (Silo).

Possiamo però scegliere “come” vivere.

Vrksasana è una posizione adatta a chi ha difficoltà a viversi fino in fondo il momento presente.
Linguaggio_nascosto_asanaSe vuoi approfondire il significato nascosto di questa ed altre posizioni, un ottimo libro che ti consiglio è Il Linguaggio nascosto dell’hatha yoga. Un libro piacevole e completo, che sa fondere armoniosamente gli aspetti linguistici, psicologici e spirituali, con spiegazioni chiare, adatte sia all’insegnante che all’allievo.

I benefici di Vrksasana

  • Migliora l’equilibrio
  • Migliora l’attenzione e la concentrazione
  • Tonifica cosce, polpacci, caviglie e colonna vertebrale
  • Corregge la postura e i piedi piatti

Come eseguire la posizione

  1. Per eseguire Virksasana parti assumendo la posizione Tadasana. Sposta leggermente il peso sul piede sinistro, piega il ginocchio destro, con la mano destra afferra afferra la caviglia corrispondente.
  2. Solleva il piede destro e appoggia la pianta all’interno della coscia sinistra. Attenzione a non appoggiare il piede all’altezza del ginocchio, per evitare di provocare danni all’articolazione. Se ci riesci, premi il tallone destro contro la parte interna sinistra dell’inguine, con le dita del piede rivolte verso il pavimento. Bacino perpendicolare al piede sinistro.
  3. Appoggia le mani sui fianchi, mantieni il bacino in una  posizione neutra, con il busto dritto e lo sguardo fisso in un punto davanti a te.
  4. Fai una leggera retroversione del bacino (allunga il coccige in direzione del pavimento). Premi la pianta del piede destro contro l’interno coscia.
  5. Congiungi le mani palmo contro palmo.
  6. Mantieni Virksasana per 30-60 secondi. Espirando, torna in Tadasana e ripeti l’esercizio per la stessa durata invertendo le gambe.

Un consiglio

Se il piede sollevato e appoggiato all’interno della coscia della gamba che sostiene dovesse scivolare, prova ad appoggiarlo direttamente sulla pelle (usa pantaloni corti) oppure utilizza calze antiscivo per aumentare l’aderenza.
Asana Pranayama Mudra BandhaUn ottimo libro che ti consiglio, molto chiaro nelle spiegazioni e molto dettagliato anche nel descrivere i benefici e le controindicazioni delle asana è Asana Pranayama Mudra Bandhaadatto anche ai meno esperti

 

 

2100asanaSe ti piace anche la forma “estetica” e “artistica” dello yoga, puoi dare un’occhiata anche a questo libro illustrato con 2100 posizioni eseguite da yogi esperti 2,100 Asanas: The Complete Yoga Poses (in inglese)

 

Se non lo hai già fatto, vorrei darti un altro utile consiglio, valido tutto l’anno.

Vuoi scoprire le principali regole per costruire una pratica yoga corretta? Registrati e riceverai gratuitamente la mia guida pratica per costruire la tua sequenza yoga. Riceverei inoltre informazioni sul mondo dello yoga, recensioni su prodotti che ho già provato per te, libri, consigli e tanto altro.

registrati-ora

ATTENZIONE:
Dopo esserti registrato, ti invieremo entro pochi minuti una mail per verificare il tuo indirizzo email. Apri il messaggio che ti abbiamo mandato e fai clic sul link di conferma. Se la mail di conferma non ti dovesse arrivare entro 15 minuti controlla anche nella cartella SPAM, a volte finiscono in questa cartella per errore.

Se pensi che questo articolo possa interessare anche ad altri, condividilo sui tuoi social (Google+, Facebook, Twitter). Mi aiuterai ad aiutare altri a costruire una pratica yoga corretta.

Namastè

 

 

 


2 commenti su “Vrksasana, la posizione dell’albero

I commenti sono chiusi.