Yoga e i benefici delle lampade di sale


lampade-di-sale

Le lampade di sale illuminano con la loro carat­ter­is­tica luce ambrata, creano una piacevole atmosfera e contemporaneamente rendono più salu­tare l’aria della stanza.

Le lampade di sale sono quindi ideali negli ambienti in cui si pratica yoga e meditazione, oltre ad essere un  prezioso aiuto per la tua salute, non solo a casa.

Un ambiente poco salutare

Probabilmente ogni giorno stai molte ore in casa, al lavoro o in palestra, tutti locali chiusi.
Spesso a contatto con altre persone (fortunatamente) ma anche computer o elettrodomestici.

La stanza in cui svol­giamo le nos­tre attiv­ità di conseguenza si riempie di elet­tros­mog, anidride car­bon­ica e ioni pos­i­tivi. In par­ti­co­lar modo questi ultimi, se non oppor­tu­na­mente riequi­li­brati con ioni neg­a­tivi, sono tra i respon­s­abili di son­nolenza, spos­satezza e inde­boli­mento psico-fisico.

sale rosso dell'himalaya

Uno dei modi più sem­plici e sicuri per purifi­care l’aria e riequi­li­brare ioni pos­i­tivi e neg­a­tivi è usare una tra le tante lam­pade di sale rosso dell’Himalaya.

Si tratta di un sale nat­u­rale cristal­liz­zato for­matosi in Himalaya circa 250 mil­ioni di anni fa, in depositi sot­ter­ranei che si sono for­mati nat­u­ral­mente dopo il ritiro degli oceani, al tempo incon­t­a­m­i­nati.

Gli abitanti dell’Himalaya ne conoscono bene pro­pri­età e ben­efi­ci.

Ma perché una lampada?

Da recenti studi è stato dimostrato che il calore prodotto dalla lam­pada posta al cen­tro di un blocco di sale scatena una reazione che rilas­cia ioni negativi, pic­col­is­sime par­ti­celle car­i­cate elet­tri­ca­mente dis­perse nell’aria. Pos­sono essere composte da car­bo­nio, azoto, ma sopratutto ossigeno. Contrariamente a quanto sembrerebbe  gli ioni neg­a­tivi sono quelli che ti aiutano a stare meglio, men­tre gli ioni positivi possono procurare diversi disturbi.

I benefici delle lampade di sale

  • Regolarizzano l’umidità in eccesso
  • Favoriscono l’aumento della concentrazione
  • Riducono gli attacchi di asma, raffreddore e influenza
  • Riducono le allergie respiratorie
  • Migliorano il sistema immunitario
  • Proteggono dall’elettromagnetismo generato dai computer e dalle televisioni
  • Rallentano il processo di invec­chi­a­mento delle cellule

Le lam­pade di sale, che sono qundi dei nat­u­rali ion­iz­za­tori, emet­tono ioni neg­a­tivi che, dif­fonden­dosi nell’aria, vanno a com­pen­sare l’eccesso di ioni positivi.

Cromoterapia

Le lampade di sale, emettono una  luce ambrata che crea un’atmosfera calda, rilassante e ras­si­cu­rante.

Sec­ondi i prin­cipi della cro­moter­apia l’arancione ha capac­ità di ispirare seren­ità, alle­gria, ottimismo.

Come utilizzare le lampade di sale

E’ consigliabile lasciare accesa la lampada di sale almeno 6 ore continuative.

Ovviamente, anche un tempo di funzionamento minore produce comunque buoni risultati.

Dopo poche ore alla base potrebbe formarsi un pò di acqua e questo è normale. Basta appoggiarle sopra di un piatto per evitare di rovinare mobili e pavimenti.

Non allarmarti se la base della lampada dovesse cambiare il colore da arancione a bianco, amnche questo è  normale è normale.

Mettendola vicino a pc o televisori, la presenza di una lampada di sale ci rilasserà notevolmente!

Quale lampada di sale scegliere

Qui ti propongo alcune lampade di sale di diverso tipo, a seconda dei tuoi gusti e delle tue esigenze, dai 2 ai 12kg, nella classica forma oppure nelle versioni palla di fuoco e braciere.

Lampada di sale Salgemma dell’Himalaya 2-3 kg

Lampada di sale Salgemma dell’Himalaya 4-6kg

Lampada di sale dell’Himalaya – speciale 10-12kg

Lampada di sale Salgemma dell’Himalaya Palla di Fuoco

Lampada di sale Salgemma dell’Himalaya Braciere di Fuoco

 

E se poi vuoi ricevere suggerimenti e consigli sulla tua pratica, recensioni di prodotti che ho provato e informazioni dal mondo dello yoga, registrati alla newsletter LiberaMenteYoga.

Riceverai gratuitamente anche la mia guida pratica con le 5 regole per costruire la tua sequenza yoga).

registrati-ora

ATTENZIONE: se non ti dovesse arrivare subito la mail, controlla anche nella cartella SPAM, a volte potrebbe finire in questa cartella per errore

Se pensi che questo articolo possa interessare anche ad altri, condividilo sui tuoi social (Google+, Facebook, Twitter). Mi aiuterai ad aiutare altri a costruire una pratica yoga corretta.

Namastè!